Avast ha rivelato che CCleaner ha infettato con il malware 2,27M di PC

Avast ha rivelato che ccleaner ha infettato con il malware
Avast ha rivelato che ccleaner ha infettato con il malware

Piriform, la società che ha fatto il programma CCleaner, ha rivelato in un post sul blog che alcune versioni del software sono state compromesse da hacker. Le versioni del software interessate sono CCleaner 5.33.6162 e CCleaner Cloud 1.07.3191.

La società invita gli utenti ad aggiornare il programma alla versione 5.34 o superiore, potete scaricare da questo indirizzo.

Secondo Piriform, il malware era apparentemente in grado di raccogliere vari tipi di dati dalle macchine infette come: il nome del computer, l’indirizzo IP, l’elenco dei programmi installati, l’elenco dei programmi attivi e l’elenco degli adattatori di rete. I dati venivano trasmissioni a un server situato negli Stati Uniti.

Piriform ha dichiarato che “Non abbiamo indicazioni quali altri dati siano stati inviati al server” e poi ancora “Abbiamo lavorato con le forze dell’ordine degli Stati Uniti facendo spegnere 15 server il 15 settembre. Abbiamo aspettato prima di comunicare la notizia a tutti per non ostacolare le indagini e successivamente per raccogliere le informazioni”, ha aggiunto.

Avast, la società che ha acquistato Piriform a luglio, ha dichiarato: “Riteniamo che gli utenti infettati siano al sicuro ora che i server sono stati trovati prima che facessero i danni. Si stima che 2.27 milioni di utenti hanno installato il software infetto su computer Windows a 32 bit. Gli tenti che utilizzano la versione per Android sono al sicuro”.

Informazioni su Dundi 994 Articoli
Ciao a tutti, nel sito tratterò vari argomenti e cercherò di essere il più chiaro possibile, poi se non capite qualcosa basta che commentiate l'articolo e vi risponderò. Mi piace informatica, musica metal, film, serie TV, viaggiare (ma non ho i soldi) e molte altre cose. Adesso lavoro a Dublino e sto cercando di guadagnare milioni :).

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.