Come Chiudere I Processi in Background su Windows 11/10

Non appena accendi il computer, Windows carica tutti i driver del dispositivo, i servizi e le app di avvio. Tra i servizi che vengono caricati troviamo quelli di Microsoft e di terze parti. Tutte queste app e servizi di avvio vengono eseguiti in background.

I servizi Microsoft vengono avviati poiché sono necessari per il corretto funzionamento del sistema sistema operativo. I servizi di terze parti a differenza dei servizi Microsoft non sono una parte essenziale del sistema operativo.

Pertanto, puoi abilitarli o disabilitarli secondo le tue esigenze. Tutti questi servizi e app di avvio utilizzano alcune delle tue risorse di sistema. Questi servizi sono anche chiamati processi in background. Avere troppi processi in background impatteranno le risorse del tuo sistema. Riscontrando problemi di prestazioni sul tuo sistema. In questo articolo parleremo di come gestire i processi in background in Windows 11/10.

Per visualizzare i processi in background e le app di avvio, segui i passaggi spiegati di seguito:

  • Premi i tasti Win + R per avviare Esegui e digitare taskmgr. Fare clic su OK. Questo avvierà il Task Manager. In alternativa, puoi anche usare la scorciatoia Ctrl + Maiusc + Esc per lo stesso.
  • Seleziona la scheda Processi e scorri verso il basso per visualizzare tutti i processi in background e Windows di terze parti.
  • Fare clic sulla scheda Avvio per visualizzare quali app di avvio sono abilitate e disabilitate sul sistema.

Vediamo i modi per gestire troppi processi in background in Windows 11/10.

  • Arresta i processi in background usando il Task Manager
  • Disabilita le app di avvio
  • Usa l’app Gestione servizi per disabilitare i servizi in background indesiderati
  • Utilizzare MSConfig per disabilitare i servizi di terze parti

1] Arresta i processi in background usando Task Manager

Il primo metodo consiste nel arrestare i servizi e le app in background non necessari utilizzando Task Manager. Questa azione è molto utile poiché libererà anche la RAM del tuo computer

Prima di procedere, assicurati che il servizio che intendi terminare non sia il servizio Windows, poiché l’arresto anomalo dei servizi Windows renderà il tuo sistema instabile e potresti riscontrare errori.

  • Apri il Task Manager.
  • Seleziona la scheda Processi.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio in background che si desidera terminare e selezionare Termina attività.

I passaggi menzionati precedentemente andranno ad interrompere il processo in background selezionato. Interrompere solo i servizi di terze parti. Ad esempio, Adobe Acrobat Update Service non impatterà negativamente sulle prestazioni del tuo computer, poiché si tratta di un servizio NON Windows. 

Puoi anche controllare quali servizi di terze parti stanno consumando più risorse di sistema. Per controllare quali app o servizi di terze parti utilizzano memoria elevata, aprire Task Manager e fare clic su Memoria. Questo ordinerà tutte le app e i servizi in ordine decrescente in base al consumo di memoria.

2] Disabilita le app di avvio

Le app di avvio sono le app che si avviano automaticamente all’avvio del sistema. Questi programmi vengono eseguiti in background e consumano le risorse di sistema. 

Se queste app non sono importanti da avviare ogni volta che avvii il sistema, puoi prendere in considerazione la possibilità di disabilitarle per risparmiare risorse di sistema. Il Task Manager ti consente di gestire le app di avvio. I seguenti passaggi ti aiuteranno in questo:

  • Apri il Task Manager.
  • Vai alla scheda Avvio. Vedrai tutte le app di avvio lì.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’app di avvio che si desidera disabilitare e selezionare Disattiva.

In questo modo potrai gestire le app di avvio nelle Impostazioni di Windows. I passaggi che hai appena visto andranno impedire l’avvio automatico all’avvio del sistema.

3] Utilizzare l’app Gestione servizi per disabilitare i servizi in background

Lo strumento Gestione servizi presente sui computer Windows ti consente di gestire tutti i servizi Microsoft e di terze parti. Non appena apri questa app, vedrai un elenco di tutti i servizi (in esecuzione e interrotti). 

Se un servizio di terze parti sta consumando più risorse di sistema, puoi impedirne l’esecuzione in background al successivo avvio del sistema usando l’app Gestione servizi.

Inoltre per non combinare ulteriori danni, accanto ad ogni servizio sarà presente una descrizione, in modo da capire che tipo di servizio stai arrestando.

La descrizione del servizio fornirà importanti informazioni sulla funzionalità e ti consentirà di capire se potrai arrestarlo senza creare problemi. 

Nel caso deciderai di disabilitare ad esempio Adobe Acrobat, questo servizio non influirà sul funzionamento del tuo sistema. Andrà soltanto ad interrompere gli aggiornamenti automatici per Adobe Acrobat Reader.

Disabilita solo i servizi di terze parti di cui non hai bisogno. Non disabilitare alcun servizio Microsoft. Se non sei sicuro di un particolare servizio, sarà meglio NON DISATTIVARE e lasciarlo così com’è.

I seguenti passaggi ti aiuteranno a disabilitare i servizi in background di terze parti utilizzando l’app Gestione servizi:

  1. Aprire la casella di comando Esegui ( Ctrl+R ) e digitare services.msc . Fare clic su OK. Si aprirà l’app Gestione servizi.
  2. Ora, fai clic con il pulsante destro del mouse sul servizio che desideri disabilitare e seleziona Proprietà .
  3. Seleziona Disabilitato nell’elenco a discesa Tipo di avvio .
  4. Fare clic su Applica e quindi su OK .

Una volta seguiti questi passaggi, i servizi che hai disabilitando non andranno ad avviarsi automaticamente. 

4] Utilizzare MSConfig per disabilitare i servizi di terze parti

MSConfig o Configurazione di sistema è uno strumento che aiuta gli utenti a risolvere i problemi di avvio di Windows. Puoi anche usare MSConfig per gestire i servizi di avvio. 

I metodi che abbiamo visto precedentemente ti aiutano a gestire le app di avvio e i servizi in background. Ma puoi utilizzare questi metodi solo quando sai quali sono i servizi Microsoft e quali sono i servizi di terze parti. 

MSConfig ha un’opzione che consente di nascondere tutti i servizi Microsoft. In questo modo, puoi facilmente identificare e disabilitare tutti i servizi di terze parti, senza andare a rischiare disabilitando accidentalmente anche i servizi Microsoft.

Nelle seguenti istruzioni vedrai come utilizzare MSConfig per disabilitare i servizi di terze parti.

  1. Apri la casella di comando Esegui e digita msconfig . Fare clic su OK . Questo avvierà l’utilità di configurazione del sistema.
  2. Seleziona la scheda Servizi .
  3. Per impostazione predefinita, mostra tutti i servizi Microsoft e di terze parti. Per visualizzare solo i servizi di terze parti, seleziona la casella di controllo Nascondi tutti i servizi Microsoft .
  4. Rimuovi la casella di controllo dai servizi che desideri disabilitare.
  5. Fare clic su Applica e quindi su OK .

Seguendo questi passaggi andrai a disabilitare i servizi di terze parti selezionati. All’avvio del tuo sistema, quei servizi non si avvieranno automaticamente. Se desideri abilitare i servizi disabilitati in futuro, puoi farlo usando l’app Gestione servizi o MSConfig.

Leggi anche:

Come posso interrompere i processi in background non necessari in Windows 11?

Puoi disabilitare i processi in background non necessari in Windows 11 usando lo strumento Gestione servizi, Task Manager o MSConfig. Lo strumento MSConfig o System Configuration consente di interrompere più processi o servizi in background alla volta. 

Come faccio a vedere quali app sono in esecuzione in background in Windows 11?

Utilizzando Task Manager potrai vedere quali app sono in esecuzione in background in Windows 11. Apri Task Manager e vai alla scheda Avvio . Vedrai tutte le app di avvio lì. 

Spero che le soluzioni spiegate in questo articolo ti abbiano aiutato a ridurre il numero di processi in background in esecuzione in Windows 11/10.

Informazioni su Dundi 1442 Articoli
Ciao a tutti, sono un appassionato di tecnologia ed informatica. Il mio obiettivo è quello di condividere con voi guide e soluzioni semplici alle diverse problematiche che potreste incontrare nella vita di tutti i giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.