Come Collegare Due Monitor al PC

Se trascorri molto tempo sul computer, avere due monitor ti consentirà di aumentare notevolmente la tua produttività. Le ragioni per cui le persone decidono di effettuare una configurazione a doppio monitor per PC sono molteplici. Le più ovvie vanno dall’avere una visione generale su tutte le attività, ad avere una migliore visione durante le dirette streaming.

La disposizione del doppio monitor durante le live streaming è quasi necessaria, poiché: uno schermo è riservato ai contenuti che vedranno gli spettatori ed uno schermo aggiuntivo per gestire lo streaming dietro le quinte. In ogni caso, aggiungere un secondo schermo su Windows è molto semplice. Continua a leggere questa guida per vedere come configurare due monitor su un PC. 

Come Configurare Due Monitor Al PC

Assicurati che il tuo PC abbia le connessioni corrette

Un prerequisito importante per la configurazione del doppio monitor è assicurarsi che il PC disponga delle uscite corrette. Ciò significa che la il tuo computer dovrebbe avere almeno due uscite HDMI o un’uscita HDMI oltre a un’uscita DisplayPort. (Se non sai a cosa serve la Display port, leggi questa guida interamente dedicata A cosa serve la display port)

I PC con un’unità di elaborazione grafica (GPU) dedicata possono avere fino a quattro possibili connessioni. Ad esempio, la GeForce RTX 3070 ha un’uscita HDMI e tre uscite DisplayPort. I PC senza una GPU dedicata, elaborano la grafica attraverso la scheda madre dove troverai le connessioni per i tuoi monitor.

Tieni presente quanto segue: se hai una GPU dedicata nel tuo PC, assicurati di utilizzare le sue uscite solo per collegare i display, non quelli della scheda madre. 

Indipendentemente dal tipo, ti consigliamo di assicurarti di avere due connessioni disponibili sul PC per i display esterni. 

Collega i monitor al tuo computer

Il passaggio successivo consiste nel collegare fisicamente entrambi gli schermi al PC. Questa è una semplice connessione da output a input, in cui l’output proviene dalla GPU o dalla scheda madre e l’input è sul monitor. HDMI è universale, quindi in genere troverai almeno uno di quegli ingressi sullo schermo e un’uscita dalla GPU o dalla scheda madre. 

Prendi un cavo HDMI standard, fai passare un’estremità dall’uscita del PC e collega l’altra all’ingresso del tuo primo monitor. Windows rileverà automaticamente il display. Di default, il primo display collegato sarà quello principale. 

Ripeti questo processo per il tuo secondo monitor. Dovrai nuovamente determinare la  connessione di uscita dal tuo PC alla connessione di ingresso sul secondo display. Se ognuno di loro ha un’altra connessione HDMI, puoi usarla. Potresti anche essere in grado di far passare un cavo DisplayPort tra entrambi i dispositivi. A volte, però, avrai un mix di connessioni disponibili tra il PC e il monitor. 

Individua le impostazioni di visualizzazione 

In una configurazione a doppio monitor, una volta che i tuoi due monitor sono collegati, dovrai configurarli. Questa configurazione può essere di base o avanzato, poiché Windows fa un ottimo lavoro nel gestire automaticamente la configurazione. La prima schermata che rileva diventa il monitor principale e tutte le schermate aggiuntive collegate diventano dei monitor secondari.

Per individuare le impostazioni dello schermo su Windows, utilizzare il seguente percorso: Start > Impostazioni > Sistema > Schermo

impostazioni-display
impostazioni-display

Riorganizza i tuoi display

In cima, troverai la finestra “Riorganizza i tuoi display“. I tuoi due monitor sono rappresentati come un grande “1” e “2“. Utilizzare questa finestra per fare clic e trascinare i monitor nella disposizione desiderata. Possono essere posizionati uno accanto all’altro, uno sopra l’altro o come preferisci. Questo determina la direzione in cui scorri tra di loro. 

Se non sei sicuro di quale sia il display, puoi fare clic sul pulsante Identifica. Apparirà una casella su ciascun monitor che indica quale è “1” e “2”.

Puoi anche regolare le singole impostazioni selezionando un monitor nella finestra Ridisponi. Si evidenzierà in blu per mostrarti la tua selezione attuale.

Nella parte inferiore, sarai anche in grado di rendere qualsiasi schermata il display principale.

riorganizzare le visualizzazioni del monitor

Regolare l’impostazione “Display multipli”. 

Verso la fine della finestra Display potrai scegliere un’impostazione in Display multipli. Per la maggior parte degli scopi, l’impostazione predefinita “estendi questi display” è quella che desideri. Ciò consente di utilizzare il secondo monitor come estensione del primo.

“Duplica questi display” rispecchia l’immagine dal monitor principale su quello secondario. “Mostra solo su 1” o “Mostra solo su 2” spegnerà l’altro monitor in base alla tua selezione. 

Leggi anche: Wireless Display Non Funziona Windows

Configurazione a doppio monitor: cos’altro devi sapere

Come faccio a far riconoscere al mio computer un secondo monitor?

A seconda del computer che stai utilizzando, dovrebbe essere semplice come plug and play. Non appena colleghi la porta HDMI/Display al computer, dovrebbe apparire come monitor secondario. In caso contrario, ti consigliamo di seguire questi passaggi per la risoluzione dei problemi.

Per windows:

Per prima cosa assicurati che il cavo sia collegato allo slot della scheda grafica e non alla CPU. Se utilizzi Windows, fai clic con il pulsante destro del mouse sul desktop e fai clic su “Impostazioni schermo”. Puoi anche cercare “Impostazioni schermo” nella barra di ricerca.

Assicurati che il tuo monitor secondario venga visualizzato come display. Se scorri verso il basso fino a “Display multipli”, puoi scegliere se desideri duplicare o estendere il tuo display. Se non viene ancora visualizzato, assicurati che Windows sia aggiornato e che la tua scheda grafica sia aggiornata con il firmware più recente.

A Cosa serve lo splitter HDMI? funzionerà per due monitor?

Uno splitter HDMI ha lo scopo di duplicare un’immagine di uscita. Ad esempio, se hai un computer desktop collegato a due monitor con uno splitter HDMI, vedrai la stessa immagine duplicata su ogni schermo. Non sarai in grado di estendere il display.

Per creare una configurazione a doppio monitor, è necessario un adattatore HDMI, che ti consentirà di estendere il desktop con due monitor diversi.

Quale attrezzatura è necessaria per Configurare due monitor?

Tutto ciò che serve sono due monitor e un computer! I tuoi monitor dovrebbero già essere forniti con i cavi appropriati per il collegamento al tuo computer. Una volta che hai tutto collegato al tuo computer, sei a posto! Non è necessaria alcuna attrezzatura aggiuntiva.

Quanti monitor si possono collegare ad un PC?

La quantità di monitor che potrà essere collegata ad un PC dipende dalla scheda grafica in dotazione. La maggior parte delle schede grafiche riescono a sopportare due monitor, ciò significa che possono essere collegati al retro del PC due schermi indipendenti . Per i laptop, in generalo potranno essere collegati al massimo 1 monitor ovvero quello visualizzato sul notebook ed un altro aggiuntivo.

Cosa fare se il PC non rileva il secondo monitor?

Nel caso in cui il tuo PC non riesce a rilevare il secondo schermo, vai su impostazioni, schermo, e clicca su rileva schermo. Se dopo aver effettuato questo passaggio il tuo PC continua a non rilevare il secondo schermo, scollega il monitor spegni il pc, collega il secondo monitor e procedi a ravviare il pc. Una volta completato il riavvio il computer dovrebbe rilevare il secondo schermo automaticamente.

Come collegare 2 monitor con un solo cavo HDMI?

Se avete soltanto un cavo HDMI, l’unica soluzione per collegare due monitor è quella di acquistare uno splitter HDMI.

Informazioni su Dundi 1442 Articoli
Ciao a tutti, sono un appassionato di tecnologia ed informatica. Il mio obiettivo è quello di condividere con voi guide e soluzioni semplici alle diverse problematiche che potreste incontrare nella vita di tutti i giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.