Come creare un indirizzo email anonima

Come creare un indirizzo di posta elettronica anonima
Come creare un indirizzo di posta elettronica anonima

Fino a qualche anno fa della privacy non importava a nessuno, ma dopo il caso Snowden è cambiato tutto e ora, per alcuni, la necessità di diventare veramente anonimi è molto importante. Oggi tutti quanti possiamo crittografare i messaggi che mandiamo ad esempio da Gmail usando un’estensione del browser come Secure Mail. Per i client di posta elettronica come Outlook, Thunderbird, ecc, abbiamo GnuPG (Privacy Guard) o EnigMail. ProtonMail basato sul Web promette la crittografia end-to-end in modo che nessuno sia in grado di intercettare le mail che mandi, anche l’azienda proprietaria del servizio, in più dispone di app per iOS e Android. Tutto bello ma alla fine non sono in grado di nascondere chi ha inviato il messaggio. Ecco i servizi che dovresti utilizzare per non essere rintracciato.

Primo passo: naviga in modo anonimo

Il tuo browser traccia ogni clic. I cookie e i cosiddetti “super cookie” sanno i siti che hai visitato, cosa hai fatto ecc. Certo, per quanto ne sappiamo noi vengono utilizzati principalmente per farci visualizzare gli annunci mirati, ma non è molto di consolazione se cerchiamo di navigare in incognito.

La modalità in incognito / anonimo del tuo browser non ti garantisce anonimato al 100%, infatti se su Chrome apri la finestra di navigazione in incognito, c’è scritto che:

La tua attività potrebbe comunque essere visibile:

  • Ai siti web visitati
  • Al tuo datore di lavoro o alla tua scuola
  • Al tuo provider di servizi Internet

Quindi anche in questo modo alla fine non navighiamo anonimi.

Per navigare veramente in modo anonimo sul Web, è necessario non solo una rete privata virtuale (VPN), ma anche del Browser Tor, un browser basato su Mozilla dove hanno implementato la sicurezza del Tor Project. Non sai con’è Tor? il nome completo è The Onion Router. Riesce a mantenerti anonimo deviando tutto il traffico che generi attraverso tanti server, in questo modo la persona che sta cercando di individuarti non saprà mai dove sei realmente. Purtroppo ci sono anche i svantaggi, ad esempio per caricare un sito web ci vorrà più tempo del solito, ma questo è il prezzo da pagare se vuoi stare anonimo.

Tor Browser è gratuito ed è disponibile in 16 lingue, per Windows, macOS e Linux. È disponibile sia una versione installabile che portatile, significa che potrai portare sempre con te nella chiavetta USB. Persino Facebook lo utilizza per far accedere gli utenti dai paesi dove il suo network è illegale o bloccato, come la Cina.

Secondo pass: Email anonima

Puoi creare un account Gmail non fornendo a Google il tuo vero nome, la posizione, la data di nascita o qualsiasi altra cosa che ti chiede durante la registrazione, naturalmente lo devi fare mentre stai utilizzando VPN e il Browser Tor. Ma è consigliabile? secondo  Electronic Frontier Foundation (EFF) no e afferma che è più sicuro utilizzare un altro provider di posta elettronica per restare anonimi in quanto potremmo commettere un errore compromettente utilizzando più indirizzi di posta elettronica con lo stesso provider..

Fai attenzione ad utilizzare un servizio di posta elettronica che supporti la crittografia SSL (Secure Sockets Layer). Questa è la crittografia di base utilizzata dai siti Web per prevenire il furto dei dati quando ad esempio fai acquisti su Amazon. Come fai a capire se un sito utilizza questa crittografia? Nella barra degli indirizzi potresti visualizzare un lucchetto verde, la scritta sicura e anche https:// in verde. Ti consiglio di installare l’estensione HTTPS Everywhere per Firefox, Chrome, Opera e Android, per navigare in sicurezza anche nei siti che non adottano la crittografia SSL.

Vediamo quali sono i migliori servizi di posta elettronica che garantiscono veramente l’anonimato.

Hushmail

Consigliato da EFF e altri esperti del settore, Hushmail è facile da usare, non include pubblicità e ha la crittografia integrata tra i membri. La versione gratuita offre 25 MB di spazio per l’archiviazione, se vuoi di più devi pagare $ 49,98 all’anno. Le aziende invece possono utilizzare Hushmail pagando $ 3,99 per utente mensilmente.

Non puoi usare Hushmail per “attività illegali”, nei termini di servizio c’è scritto che collaboreranno con la giustizia se si dovesse verificare qualche problema con uno dei loro utenti.

Guerrilla Mail

Guerrilla Mail fornisce email temporanee usa e getta. Tecnicamente, l’indirizzo esisterà per sempre e non sarà mai più utilizzato. Tutti i messaggi ricevuti avranno una durata di un’ora. Non è richiesta alcuna registrazione. Puoi anche allegare un file meno di 150 MB. Accoppiato con il browser Tor, Guerilla Mail ti rende praticamente invisibile. È anche disponibile per Android.

Mailinator

La posta elettronica usa e getta di Mailinator ha un’interfaccia chiara. Nel home page c’è un boxino dove basta scrivere il nome che vuoi e successivamente verrai reindirizzato nella pagina da dove potrai mandare e ricevere le mail. Se per caso hai chiuso la finestra non ti preoccupare, basterà reinserire lo stesso nome. Il problema è che, se qualcun’altro ha utilizzato lo stesso nome, entrambi visualizzerete i messaggi ricevuti, quindi scegli un nome difficile. Naturalmente dispongono anche di un servizio a pagamento da dove potrai gestire tutto quanto con più sicurezza e tranquillità.

Email On Dek

Quando ti colleghi su Email On Deck, prima di utilizzare il servizio devi confermare al primo passaggio di essere umano, successivamente ti verrà assegnato casualmente un indirizzo email. Se non ti piace puoi cliccare sul pulsante per farti assegnarne un altro, ma comunque sono tutti temporanei.

TorGuard Email

TorGuard è un VPN a pagamento che fornisce anche il servizio di e-mail anonima gratuitamente. Utilizzano la crittografia G / PGP.

TrashMail.com

TrashMail.com non è solo un sito, ma anche un’estensione per il browser per Google Chrome e Firefox. Rispetto ad altri servizi simili, TrashMail ti consente di decidere la durata dell’indirizzo mail che andrai a creare e anche la possibilità di inoltrare tutto quello che ti arriva su un altra mail. Alcuni opzioni son gratuiti, per avere tutte le funzionalità devi pagare 22$ all’anno.

ProtonMail over Tor

ProtonMail è un buon servizio con i server in Svizzera (un paese che apprezza la segretezza). Con l’account gratuito hai 500 MB e puoi mandare fino a 150 messaggi al giorno, o pagare 4 euro al mese per ottenere tutte le funzionalità avanzate.

La crittografia è una cosa, ma l’anonimato viene fornito con il supporto specifico di ProtonMail per Tor tramite il sito protonirockerxow.onion. Avere utenti anonimi è così importante per ProtonMail che non richiede alcuna informazione personale quando ti iscrivi. Supporta anche l’autenticazione a due fattori.

Informazioni su Dundi 1083 Articoli
Ciao a tutti, nel sito tratterò vari argomenti e cercherò di essere il più chiaro possibile, poi se non capite qualcosa basta che commentiate l'articolo e vi risponderò. Mi piace informatica, musica metal, film, serie TV, viaggiare (ma non ho i soldi) e molte altre cose. Adesso lavoro a Dublino e sto cercando di guadagnare milioni :).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.