Come formattare correttamente un hard disk o SSD su Windows 10

Come formattare correttamente un hard disk o ssd su windows 10
Come formattare correttamente un hard disk o ssd su windows 10

Su Windows 10 quando si collega un nuovo disco rigido, interno o esterno, è importante formattarlo correttamente per evitare certi tipi di problemi quando andrai ad installarci un nuovo sistema operativo o quando vorrai copiare file di grandi dimensioni. Di solito lo si fa anche per essere sicuri che il disco sia vuoto, che funzioni come si deve e che non abbia malware che potrebbero, altrimenti, danneggiare il computer e i tuoi file. Se ad esempio un hard disk esterno non è formattato in modo coretto, collegandolo ad un Mac potrebbe portare la dicitura “sola lettura”. In questo caso puoi vedere i file che ci sono, aprirli ma non puoi copiarci nulla. Windows 10 offre diversi metodi per formattare il disco rigido. In questa guida utilizzeremo lo strumento integrato nel sistema operativo che si chiama Gestione Disco.

Hard Disk e tipi di formattazione

Prima di procedere, vediamo prima quale File System scegliere per la formattazione e che cosa consentono di fare:

  • FAT32 – è il file system più diffuso, permette lettura, scrittura e modifica dei file su tutti i sistemi operativi. Sembra perfetto, ma c’è un problema, non supporta la scrittura di file più grandi di 4GB.
  • exFAT – è il file system più comune per hard disk di grandi dimensioni, non c’è il limite dei 4GB ed è riconosciuto sia da Windows che da macOS.
  • NTFS – è il file system predefinito di Windows. Non ci sono limiti per quanto riguarda la grandezza dei file, ma purtroppo non viene letto da sistemi macOS.
  • HFS+ – è il file system predefinito di macOS.

Un errore comune che si riscontra con il file system “sbagliato” è: Il file è troppo grande per il file system di destinazione

Come formattare una partizione o disco rigido con Gestione Disco

Spesso dividiamo il disco rigido in diverse partizioni per avere un po’ di ordine. Se hai la necessità di cambiare il file system solo di una certa partizione, non serve che formattiamo l’intero hard disk. Come scritto in precedenza, per questa lavoro utilizzeremo Gestione Disco senza dover scaricare altri programmi.

  1. Nel menu Start cerca Crea e formatta le partizioni del disco rigido e clicca sul primo risultato per aprire Gestione Disco.
  2. Clicca con il tasto destro sulla partizione/disco e scegli l’opzione Formatta
  3. Nella sezione chiamata “Etichetta di volume” conferma il nuovo nome della memoria.
  4. Utilizza il menu a tendina del File System e scegli l’opzione NTFS (se utilizzi Windows 10). Se stai formattando invece un hard disk, scegli il file system adatto alle tue esigenze in base a quello che hai letto in precedenza.
  5. Utilizza il menu a tendina della scheda “Dimensioni unità di allocazione” e scegli l’opzione Predefinita.
  6. Spunta l’opzione Esegui formattazione veloce.

Consiglio veloce: l’opzione di formattazione rapida pulisce velocemente il disco, ma non controlla se ci sono eventuali problemi. Al contrario non selezionando questa opzione, viene eseguita una formattazione completa che pulisce il disco e controlla anche le sezioni danneggiate. È un’operazione che potrebbe richiedere molte ore a seconda delle dimensioni, ma è un ottimo modo per assicurarsi che il disco possa lavorare in sicurezza.

  1. Lascia vuoto il quadratino dell’opzione Attiva compressione file e cartelle.
  2. Clicca su OK due volte per confermare la tua scelta

Ecco che avrai formattato correttamente il disco rigido interno, chiavetta USB o un hard disk esterno su Windows 10.

Come creare e formattare una partizione utilizzando la Gestione Disco

Se hai appena collegato un nuovo disco rigido al PC che non è mai stato partizionato e formattato, questo non apparirà in Esplora file (Questo PC). Dovrai inizializzarlo, creare eventuali partizioni e formattarlo con il file system giusto prima di poterlo utilizzare.

  1. Come in precedenza, dal menu Start apri Gestione Disco.
  2. Clicca con il tasto destro sul disco chiamato “Sconosciuto” e “Non inizializzato” e scegli l’opzione Inizializza Disco.
  3. Nella sezione “Selezione dischi” spunta il disco da inizializzare.
  4. Scegli lo stile della partizione:
  • Record di Avvio Principale (MBR) per i dischi rigidi di dimensioni inferiori ai 2TB.
  • Tabella di Partizione GUID (GPT) per i dischi rigidi di dimensioni superiori ai 2TB.
  1. Conferma la scelta con OK.
  2. Clicca con il tasto destro su spazio non allocato e scegli l’opzione Nuovo volume semplice e vai Avanti.
  3. Nella sezione “Dimensione in MB del volume semplice” lascia le dimensioni predefinite se intendi utilizzare l’intero disco rigido altrimenti indica in megabyte lo spazio che vuoi allocare per la partizione.
  4. Prosegui e assegnare una lettera al disco.
  5. Usa il menu a tendina accanto “File System” e scegli l’opzione NTFS (consigliata per Windows 10).
  6. Utilizza il menu a tendina accanto “Dimensioni unità di allocazione” e scegli l’opzione Predefinita.
  7. Nella sezione “Etichetta di volume” digita un nome.
  8. Spunta la voce Esegui formattazione veloce e prosegui.
  9. Deseleziona l’opzione Attiva compressione file e cartelle e conferma le tue scelte con OK.

Consiglio veloce: per eseguire una formattazione completa, che include anche il controllo del disco, deseleziona l’opzione di formattazione veloce. Ricorda, tuttavia, che la formattazione completa può richiedere molte ore per essere completata, dipende dalle dimensioni.

Ora il tuo nuovo o vecchio hard disk verrà inizializzato, partizionato e formattato correttamente su Windows 10.

In questa guida mi sono concentrato solo su Windows 10, ma queste istruzioni dovrebbero funzionare anche su Windows 8.1 e Windows 7.

Leggi anche:

Informazioni su Dundi 1080 Articoli
Ciao a tutti, nel sito tratterò vari argomenti e cercherò di essere il più chiaro possibile, poi se non capite qualcosa basta che commentiate l'articolo e vi risponderò. Mi piace informatica, musica metal, film, serie TV, viaggiare (ma non ho i soldi) e molte altre cose. Adesso lavoro a Dublino e sto cercando di guadagnare milioni :).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.