Come guadagnare con il programma di affiliazione di Amazon

Come guadagnare con il programma di affiliazione di amazon
Come guadagnare con il programma di affiliazione di amazon

Amazon permette di guadagnare una percentuale vendendo i suoi prodotti. Se ci lavori quotidianamente e credi in quello che fai, ti assicuro che potrai guadagnare veramente bene. Se non vuoi impegnarti ogni giorno, allora è meglio che ti fermi qui senza che continui a leggere anche perché per mesi potresti non ottenere nessun risultato.

In questo articolo cercherò di darti delle idee e strumenti per renderti il lavoro più semplice.

Come funziona

Ti registri al loro programma di affiliazione, cerchi un prodotto che vuoi vendere, creai il tuo link personalizzato e condividi sul tuo sito. Una volta che qualcuno cliccherà sul link e comprerà il prodotto, tu ci guadagnerai una piccola percentuale.

Commissioni

Questa è la tabella per quanto riguarda Amazon Italia e le commissioni su ogni prodotto venduto. Possiamo dedurre che è più conveniente vendere abbigliamento per guadagnare di più che i smartphone o i videogiochi.

Potresti pensare subito che è meglio vendere i prodotti con le commissioni più alte, ma sarà una scelta giusta?. Di sicuro avrai sentito dire che è meglio fare quello in cui siamo bravi. La stessa cosa vale anche in questo settore, è meglio vendere prodotti che conosciamo bene. Se di orologi non me ne intendo, non vado ad aprire un sito dove poi mi toccherà scrivere recensioni e tutte le altre informazioni. Visto che ascolto tanta musica sarebbe più sensato vendere i CD, così almeno scrivo recensioni e tutto quello che riguarda.

Naturalmente se sei capace e sai arrangiarti, puoi vendere tutto quello che vuoi e come vedremo più avanti ci sono anche strumenti per questo.

Meglio vendere uno o più prodotti

Ti consiglio di vendere solo un tipo di categoria di prodotti, se decidi di vendere prodotti di informatica, ti sconsiglio di vendere nello stesso sito anche le scarpe e i libri. Meglio dare un’impronta al sito, non stai aprendo un un secondo sito di Amazon, al massimo apri più siti per ogni categoria. Se mischi tutto quanto poi la gestione diventa più difficile.

Ho già un sito, come posso sfruttare

Se hai già un sito avviato è meglio, puoi sfruttare al tuo vantaggio, vediamo come. Se nel sito parli ad esempio di cosmetici, puoi scrivere articoli dove consigli 5 migliori fondotinta creando collegamenti verso amazon. Puoi creare un altro articolo dove segnali i cosmetici scontati e così via.

Non ho un sito, come posso cominciare

La prima cosa che devi fare è comprare un dominio e hosting, ti consiglio Keliweb che è hosting provider italiana, sono un loro cliente da anni e on ho mai avuto problemi. Successivamente o sai come si realizza un sito o ti consiglio di installare un CMS come WordPress che è facili da utilizzare. Keliweb ti facilita il lavoro permettendoti di installare molti script direttamente dal suo pannello che si chiama Cpanel , così come altri hosting.

Il nome del dominio

Il nome del dominio (del sito) è importante per far capire subito a quelli che ci raggiungono da diversi motori di ricerca cosa tratta il sito. Ti consiglio di scegliere qualcosa di breve e facile da ricordare.

Come organizzare il sito

Non serve investire i soldi per la grafica, per il logo ecc, almeno non in questo caso. Il visitatore deve trovare un sito semplice, ricco di contenuti e ben organizzato.

Se ad esempio hai deciso di vendere le valige, dovrai scrivere diversi articoli visto che ci sono quelle piccole, medie, grandi, borsoni, trolley, valige rigidi ecc. Per ogni tipo di valigia fai una bella descrizione facile da leggere e ricco di contenuti. Pensa che tipo di informazioni vorresti leggere quando vai a cercare un prodotto che dovrai acquistare.

Ti consiglio di mettere anche a confronto diverse valige scrivendo i pro e contro, creare articoli tipo “i migliori bagagli a mano del 2017” e così via.

Come far conoscere il sito

Nella rete si trovano diversi articoli che spiegano come posizionare le pagine in prima pagine e altre guide che riguardano la SEO. Ti consiglio di creare articoli con 1000 e passa parole. Pubblicizza certi articoli su Facebook (pagando) durante alcuni periodi dell’anno come natale, estate o comunque durante il periodi dei viaggi. Naturalmente queste regole di pubblicità valgono nel caso se vendi le valige.

Non so scrivere articoli lunghi e coinvolgenti

Non ti preoccupare, paga qualcuno per scrivere. In internet ci sono molte persone che fanno questo come lavoro, scrivono articoli e poi vendono. Se uno ha le idee può delegare altre persone e lavorare anche così, mica possiamo saper fare tutto. I prezzi sono alla portata di tutti, puoi cavarti con 20-30 euro all’articolo.

Una volta che avrai scritto questi articoli poi resteranno per sempre, mica dovrai scrivere quotidianamente o mensilmente. Certo, un paio di volte dovrai aggiornare il sito ma niente di così impegnativo. Naturalmente dipende dai prodotti che tratterai.

Non posso permettermi di pagare altri

Se non hai un budget iniziale per pagare anche altre persone non ti resta che rimboccarti le maniche, studiare, vedere come scrivono in altri siti e prendere spunti da tutte le parti. Fidati che poi ti verranno tante idee. Come in tutto serve la pratica per migliorare.

Il metodo che ho descritto fino adesso è quella più economica e alla portata di tutti. Ci sono strumenti a pagamento che facilitano il lavoro e a momenti fanno tutto automaticamente.

Plugin per WordPress per affiliazione di Amazon

In rete ci sono alcuni plugin e script che ti semplificano il lavoro. Questi importano con un clic tutti i prodotti da Amazon incluso la descrizioni, commenti, immagini e addirittura potete cercare  solo i prodotti scontati e molto altro. A mio avvio il migliore è WooCommerce Amazon Affiliates un plugin per WordPress sempre aggiornato e con un ottimo supporto (in inglese) che ti aiuta a risolvere i problemi.

WooCommerce Amazon Affiliates si configura facilmente, non c’è niente di complicato e ti permette di importare direttamente dal sito di Amazon tutti i prodotti che vuoi automaticamente con le immagini, descrizioni e tutto quello che volete.

Al plugin potete affiancare i temi professionali della WooCommerce o le versioni gratuite.

Potete vedere come funziona il plugin in questo sito.

Con questo articolo finisco qui e continuo a spiegarvi Come configurare WooCommerce Amazon Affiliates.

Se hai qualcosa da chiedere scrivi nel commento.

Informazioni su Dundi 1341 Articoli
Ciao a tutti, sono un appassionato di tecnologia ed informatica. Il mio obiettivo è quello di condividere con voi guide e soluzioni semplici alle diverse problematiche che potreste incontrare nella vita di tutti i giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.