Come usare l’app Signal – Trucchi e Consigli

Come usare app signal – trucchi e consigli
Come usare app signal – trucchi e consigli

L’app Signal è un servizio di messaggistica istantanea open source simile a Telegram e WhatsApp. Sicuramente ne avrai sentito parlare visto che anche un personaggio importante come Elon Musk consiglia l’utilizzo a tutti. Se sei tra quelli che si preoccupano per la propria sicurezza, sappi che questa piattaforma è, ad ora, la più sicura: niente più messaggi letti o dati condivisi con servizi di terze parti. Uno degli aspetti più importanti di Signal, infatti, è il suo essere costruita sul principio base della Privacy. In questo articolo vedremo come usare al meglio l’app Signal su iPhone o Android, con tanto di trucchetti e consigli.

Signal: Trucchi e Consigli

Iniziare ad utilizzare quest’app è semplicissimo: basta registrare il proprio numero di telefono, confermare l’identità con l’OTP e poi imposta i dettagli base del tuo profilo. Prima di continuare con l’articolo, vediamo quali sono le caratteristiche più importanti:

  1. Blocco schermo;
  2. Autenticazione a 2 fattori;
  3. Disattivare la notifica che avvisa se un contatto si è iscritto a Signal;
  4. Disattivare le notifiche con l’anteprima messaggio;
  5. Fissare una chat in alto;
  6. Editor di foto;
  7. Possibilità di sfocare i volti nelle foto;
  8. Messaggi e Immagini a scomparsa;
  9. Disattivare le ricevute di lettura (la spunta “letto”);
  10. Impostare quante volte può essere visto un allegato;
  11. Eliminare vecchi messaggi;
  12. Tastiera in incognito;
  13. Sicurezza schermo;
  14. Note personali o messaggi salvati;
  15. Verifica contatti;
  16. Inoltrare le chiamate;
  17. Backup locale (Android);
  18. Modalità scura e chiara;
  19. Possibilità di scaricare l’app per Desktop (Windows o macOS).

Alcune delle funzioni sono solo per Android, quindi potresti non ritrovarle su iOS (iPhone). Potresti, però, trovare caratteristiche molto simili – alcune uguali – ad altre app.

Come Usare l’App Signal

Come usare app signal
Come usare l’app Signal

1] Blocco Schermo

Questa funzione fa sì che nessuno possa accedere alla tua chat, pur avendo l’accesso al telefono. Clicca sull’icona che riporta al tuo profilo, in alto a sinistra, e vai su Privacy. Attiva l’opzione Blocco schermo e comincia ad utilizzare l’impronta digitale per sbloccare l’app.

2] Abilita il Blocco Registrazione

Se un’app – o un servizio – offre questa possibilità, è sempre un bene abilitare l’autenticazione a 2 fattori. Questa funzione fa in modo che, anche se qualcuno ha accesso al codice di verifica, utilizzando il tuo numero non può comunque accedere alla chat. Signal chiama questa funzione Blocco Registrazione.

Vai su Impostazioni > Privacy > attiva il blocco registrazione. A questo punto puoi scegliere un codice PIN, se non lo hai già fatto. Una volta impostato assicurati di non dimenticarlo, altrimenti non potrai impostare Signal su un nuovo dispositivo per i successivi 7 giorni.

3] Disattivare la notifica che avvisa se un contatto si è iscritto a Signal  

Sia Telegram che Signal hanno entrambe una funzione piuttosto seccante che avvisa quando uno dei tuoi contatti si iscrive all’app, creando anche una chat con loro. Signal ti da la possibilità di disattivarla. Vai nelle Impostazioni > Privacy > Notifiche > Eventi > disattiva l’opzione “Il contatto si è iscritto a Signal”.

4] Blocca le chiamate o i messaggi da un utente

Non c’è modo per bloccare qualcuno che si iscrive ad un gruppo, ma puoi bloccare un utente per evitare che ti chiami o invii dei messaggi. L’opzione è disponibile nelle Impostazioni alla voce Privacy > Bloccati, aggiungi utente bloccato. Puoi anche bloccare un utente dalla conversazione in chat.

5] Disattivare le notifiche con l’anteprima messaggio

Le app di messaggistica istantanea offrono spesso la possibilità di leggere i messaggi dalle anteprime: ma non per questo l’opzione è gradita da tutti. Gli smartphone danno la possibilità di disattivare le anteprime di tutte le app di messaggistica ma se vuoi disattivarle solo su Signal segui questi passaggi: Vai nelle Impostazioni > Notifiche > Mostra e scegli l’opzione Nessun nome o contenuto o Solo nome.

6] Fissare una chat in alto

Supponiamo tu abbia delle importanti chat di gruppo o individuali: tieni premuto sulla chat e clicca su “Fissa” per fissare quella chat in alto. Puoi fissare diverse chat, che verranno classificate come “Fissate”.

7] Editor di Foto

Prima di inviare un’immagine puoi scegliere di modificarla. L’interfaccia è simile a quella di WhatsApp: puoi scegliere di ritagliarla, aggiungere testo, disegnarvi sopra, aggiungere sticker ecc.

8] Sfoca Volti nelle Immagini

Questa è una fantastica e particolare funzione di Signal che permette di sfocare i volti in un’immagine. È una delle opzioni disponibili nell’editor di foto: attiva o disattiva l’opzione Sfoca immagine per rilevare automaticamente il volto e sfocarlo, oppure sfoca manualmente le parti della foto che preferisci.

9] Messaggi e Immagini a scomparsa  

A differenza di Telegram quest’app offre la possibilità di abilitare la scomparsa dei messaggi e delle immagini a tutte le chat create. Clicca sul menu di una conversazione e attiva l’opzione Messaggi a scomparsa. I messaggi verranno automaticamente eliminati dopo il tempo prestabilito. La funzione è disponibile sia per le chat di gruppo che per quelle individuali. Quando invii un messaggio inizierà automaticamente un conto alla rovescia e, una volta scaduto il tempo, il messaggio inviato – o l’immagine – verrà eliminato.

10] Disattivare le Ricevute di Lettura

Ci sono momenti in cui non si può, o non si vuole, rispondere subito ad un messaggio, ma farlo sapere all’altra persona tramite la famosa “spunta blu” può essere poco carino. Così come su WhatsApp, anche Signal permette di disattivare le ricevute di lettura, basta andare su Privacy e attivare l’opzione Ricevute di lettura.

11] Impostare la visione di una foto ad una sola volta

Se invii un contenuto sensibile, che preferisci venga visualizzato una sola volta, puoi scegliere questa impostazione prima di inviare un messaggio. Quando scegli il file da inviare clicca l’icona in basso a sinistra con il segno dell’infinito al centro e impostalo su 1x: in questo modo, dopo che il messaggio verrà visualizzato, si eliminerà automaticamente.

12] Eliminare vecchi messaggi  

Per eliminare in blocco tutti i messaggi delle chat individuali e quelle di gruppo Signal offre l’opzione “Cancella la cronologia delle chat” nella sezione Privacy. Puoi anche scegliere di impostare un limite di lunghezza della conversazione, che cancellerà automaticamente i messaggi man mano che diventano “vecchi”.

13] Tastiera in Incognito

Qualsiasi tastiera utilizzata su uno smartphone raccoglie automaticamente dati. Se vuoi essere sicuro che nulla venga “raccolto” puoi scegliere la tastiera in incognito offerta dall’app. Invia, in sostanza, una richiesta per disattivare qualsiasi tipo di rilevamento dati personalizzato.

14] Sicurezza Schermo

Quando passi da un’app all’altra chiunque guardi il tuo telefono potrebbe sbirciare un messaggio guardandone l’anteprima. Quando abiliti questa impostazione dalla Privacy, ogni volta che passi da un’app all’altra, al posto dell’anteprima del messaggio, apparirà una schermata blu con il logo. È anche un modo per assicurarsi che nessuno possa fare screenshot o registrazioni dello schermo dell’app. E’ un metodo semplice e comune per togliere i dati dal telefono senza lasciare traccia.

15] Note Personali o Messaggi Salvati

L’app Signal ti aggiunge come contatto nell’app: se vai tra i contatti e cerchi, nella barra di ricerca, “Note Personali”, questa ti apparirà in lista. Cliccaci e invia, o inoltra, messaggi a te stesso.

16] Verificare i Contatti

Per essere sicuro che i contatti che ti scrivono utilizzino l’app Signal clicca sul nome del contatto e vai su Guarda il Codice di Sicurezza: ti mostrerà una lista di codici che dovrebbero essere gli stessi su entrambi i numeri.

17] Inoltrare le Chiamate

Quando chiami o videochiami il tuo indirizzo IP può essere rilevato utilizzando i “flussi multimediali”. Su Signal le chiamate sono P2P, cioè da persona a persona, quindi se qualcuno vuole conoscere la tua posizione, può farlo. Ed è qui che entra in gioco la funzione di inoltro delle chiamate. Vai su Privacy > Chiamate e attiva la funzione Inoltra sempre le chiamate. Una volta fatto, tutto passerà attraverso il server di Signal, che nasconderà il tuo IP. L’unico aspetto negativo è una riduzione della qualità delle chiamate.

18] Backup Locale (Android)

Il più grande svantaggio di Signal è che non c’è un backup su Cloud, per ovvi motivi. Dato che, sicuramente, molti di noi ci tengono a conservare le proprie chat, è disponibile su Android un’opzione per fare un backup locale. Vai nelle Impostazioni > Chat e Media > Backup delle chat: clicca il cerchietto per attivarlo. Ti verrà mostrato a questo punto un codice da copiare e incollare tra le note o appuntare su un foglio, alla vecchia maniera. Ricorda di farlo perché ogni volta che vorrai fare il ripristino dei dati ti verrà richiesto il codice.

19] Modalità Chiara o Scura

Puoi impostare l’app in modo che utilizzi il tema predefinito del sistema o scegliere tra le modalità chiara o scura. Vai nelle Impostazioni > Aspetto > Tema. Questa sezione ti permette anche di cambiare la lingua.

20] Scaricare Signal su Desktop (Windows o macOS)

Signal offre una versione base dell’app per desktop, sia per Windows che per macOS. Puoi chattare anche indipendentemente dal telefono, il che significa: anche quando quest’ultimo è spento o non ha rete, proprio come per Telegram. Una volta installata, l’app ti mostrerà un codice QR, che devi scansionare dall’app, andando su Impostazioni > Dispositivi associati: clicca qui per iniziare la scansione del codice.

Queste sono le funzioni principali di questa applicazione di messaggistica istantanea più utilizzato al momento. Nelle impostazioni troverai altre opzioni per personalizzare Signal ulteriormente.

Informazioni su Dundi 1134 Articoli
Ciao a tutti, nel sito tratterò vari argomenti e cercherò di essere il più chiaro possibile, poi se non capite qualcosa basta che commentiate l'articolo e vi risponderò. Mi piace informatica, musica metal, film, serie TV, viaggiare (ma non ho i soldi) e molte altre cose. Adesso lavoro a Dublino e sto cercando di guadagnare milioni :).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.