Cosa Succede Quando Qualcuno Ti Blocca su Telegram

Sapere cosa succede quando qualcuno ti blocca su Telegram può aiutarti a scoprire e confermare se qualcuno ti ha effettivamente bloccato su Telegram. All’interno dell’applicazione Telegram ci sono diversi metodi per capire se qualcuno ti ha bloccato, andiamo a scoprirli insieme. 

Cosa succede quando qualcuno ti blocca su Telegram

Come per WhatsApp e ad altre app di messaggistica, Telegram offre la possibilità di bloccare chiunque ti infastidisca con chiamate/messaggi indesiderati.

Sapere cosa succede quando qualcuno ti blocca su Telegram può essere utile per vedere se la persona che vuoi bloccare capirà di essere stata effettivamente bloccata.

Quindi, andiamo avanti e diamo un’occhiata a cosa succede esattamente quando qualcuno ti blocca su Telegram.

1. Segno di spunta singolo

Quando qualcuno ti blocca su Telegram ed invii un messaggio, vedrai un singolo segno di spunta accanto al messaggio inviato. Ciò indica che il messaggio ha lasciato il tuo dispositivo ed è stato recapitato al dispositivo del destinatario.

Ogni volta che il tuo messaggio viene aperto e visto dal destinatario, vedrai due segni di spunta accanto al messaggio inviato. Ciò conferma che il tuo messaggio è stato visto e puoi aspettarti una risposta.

Se vedi un solo segno di spunta accanto al messaggio inviato per un lungo periodo di tempo, è possibile che il tuo contatto ti abbia bloccato o che non si sia più collegato su Telegram da parecchio tempo.

2. Lo stato dell’ultimo accesso non cambia

Se lo “Stato ultimo accesso” della persona non cambia o rimane lo stesso per un lungo periodo di tempo, significa che il tuo contatto ti ha bloccato o ha deciso di impedire alle persone di visualizzare “Ultimo accesso”.

Puoi controllare l’Ultimo accesso di uno qualsiasi dei tuoi contatti dando un’occhiata alle loro chat.

Se la chat non è disponibile, apri Telegram > vai alla scheda Contatti > seleziona il contatto sospetto > Nella schermata Informazioni del contatto, vedrai “Ultimo accesso” sotto il nome del contatto.

Se l’ultimo stato visualizzato del contatto è “Visto l’ultima volta molto tempo fa”, è possibile che il contatto ti abbia bloccato.

3. Modifica dell’immagine del profilo

Quando apri un account Telegram, offre la possibilità di caricare una foto o utilizzare un adesivo o un emoji come immagine del profilo.

Se decidi di non caricare una foto o utilizzare un adesivo o un emoji come profilo, Telegram utilizza le tue iniziali e seleziona casualmente qualsiasi colore per creare automaticamente un’icona del profilo.

Se il profilo del tuo contatto è cambiato improvvisamente da Foto, Adesivo o Emoji a Iniziali, questo potrebbe essere un segnale che il contatto ti abbia bloccato sul suo account Telegram. Per confermare tutto ciò, chiedi ad uno dei tuoi amici di controllare l’immagini del profilo dell’account che dubiti essere stato bloccato. 

4. Impossibile effettuare chiamate vocali o videochiamate

Oltre ai messaggi di testo, Telegram offre la possibilità di effettuare chiamate vocali e videochiamate a qualsiasi tuo contatto. Tuttavia, Telegram offre anche la possibilità di consentire solo messaggi di testo e impedire chiamate vocali e video.

Pertanto, non poter effettuare chiamate vocali e videochiamate non indica necessariamente la possibilità di essere bloccati su Telegram, a meno che prima non potessi chiamare la persona e ora non puoi.

5. Impossibile aggiungere una persona al gruppo

Non essere in grado di aggiungere qualcuno a un gruppo in Telegram e non essere in grado di visualizzare i messaggi di quella persona in un gruppo fornisce una forte indicazione di essere bloccato in Telegram.
Se fai parte di un gruppo Telegram, puoi aprire la chat di gruppo e verificare se riesci a visualizzare liberamente i messaggi della persona sospettata. Se non fai parte di un gruppo, puoi creare un nuovo gruppo Telegram.
1. Apri Telegram > Vai alla scheda Chat > ​​Tocca l’ icona Nuovo messaggio e seleziona Nuovo gruppo .
2. Seleziona alcuni contatti e anche il contatto che sospetti ti abbia bloccato e tocca Avanti .
3. Una volta creato il gruppo, dai un’occhiata all’elenco dei membri del gruppo.
Se la persona sospettata non compare nel gruppo, può essere un chiaro segnale nel credere che quella persona ti abbia bloccato. Oppure potrebbe anche indicare che la persona abbia selezionato l’opzione su Telegram: non consentire di essere aggiunto su gruppi
Informazioni su Dundi 1442 Articoli
Ciao a tutti, sono un appassionato di tecnologia ed informatica. Il mio obiettivo è quello di condividere con voi guide e soluzioni semplici alle diverse problematiche che potreste incontrare nella vita di tutti i giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.