SOLUZIONE: Errore lettura da disco – Premere CTRL+ALT+CANC per riavviare

Errore lettura da disco premere
Errore lettura da disco premere

Se dopo aver acceso il computer ti compare il messaggio – Errore lettura da disco – Premere CTRL+ALT+CANC per riavviare – puoi seguire questi consigli per provare a risolvere il problema. Naturalmente segui il consiglio e premi i tasti Ctrl + Alt + Canc. Tuttavia una volta che hai premuto e riavviato ricompare lo sesso messaggio. Se senti qualche rumore strano proveniente dal PC, l’errore è causato da qualche componente che non funziona bene. Quindi armati di tanta pazienza e vedi se tutti i cavi o i componenti hardware come la scheda video o la RAM sono messi bene. Se dopo questa verifica il problema continua a persistere, non ti resta che seguire questi soluzioni per risolvere definitivamente.

Si è verificato un errore di lettura del disco

Le cause dell’errore potrebbero essere molteplici, ma possiamo ridurle a tre:

  1. Configurazione errata del master boot record (MBR) che è risolvibile tramite i software dedicati.
  2. Partizioni configurata erroneamente, quindi risolvibile tramite il programma che hai utilizzato.
  3. L’hard disk stesso potrebbe avere problemi a livello fisico, danneggiato quindi da buttare via.

 

Se utilizzi un desktop allora puoi fare tutto da solo, se invece hai un portatile, ti consiglio di portare in assistenza per non fare ulteriori danni e ti spiego perché. L’errore lettura da disco non è un problema a livello software o causato da un virus, ma invece può essere generato da un semplice cavo fino alla scheda madre. Fare certe prove con un portatile è difficile visto che si deve smontare con attenzione e tutto il resto, invece con un computer fisso è più facile. Comunque leggi questi consigli e vedi cosa riesci a fare.

 

Controlla il Boot

Assicurati che nel BIOS risulti il disco locale. Come puoi verificare? di solito non appena accendi il PC si preme per qualche secondo il tasto CANC finché non parte la schermata del Bios. Qui con le frecce o i mouse spostati nella scheda Boot e controlla se riesci a leggere la marca dell’hard disk. Controlla che il disco locale dove hai installato il sistema operativo risulti al primo posto, se non lo è dovrai cambiare.

Controlla i collegamenti

Se nel BIOS riesci a vedere il disco rigido è un ottima notizia. Forse è colpa dell’alimentatore che non riesce a fornire abbastanza potenza alla scheda madre o al HD per il giusto funzionamento. Stacca tutti i cavi e ricollega per bene.

Resetta il BIOS

Magari il BIOS dev’essere resettato. In questo caso devi staccare la batteria che vedi nella scheda madre ricordandoti prima di staccare il cavo di alimentazione. Prima di rimettere aspetta qualche secondo e poi procedi.

 Partizione sbagliata

Se il problema è cominciato a verificarsi dopo aver creato la partizione hai la soluzione davanti, devi cancellare. Naturalmente non potendo accedere in Windows è un po’ difficile, ma con l’astuzia e conoscenza ci si riesce.

Procurati il CD di installazione di Windows e procedi come se volessi installare dall’inizio. Arrivato a questa schermata scegli Personalizzata in modo da decidere dove installare o formattare.

Successivamente ti troverai davanti a quest’altra finestra dove potrai cancellare la partizione che hai creato. Basta cliccare sulla partizione in questione e poi su Elimina.

A questo punto non ti resta che cliccare sul X rosso per annullare l’installazione e vedi se hai risolto.

Installa Windows

Se hai due hard disk, ti consiglio di installare Windows in quello dove naturalmente non c’è il sistema operativo. Naturalmente se lo installi normalmente tutti i file che ci sono verranno cancellati, per questo devi creare prima la partizione e successivamente installare in quella creata. Come lo puoi fare? arriva nella schermata dell’ultimo immagine, selezione la partizione dove non c’è il sistema operativo e poi clicca su Estendi per creare una nuova partizione e procedi normalmente. In questo modo potrai recuperare i file dal disco rigido non funzionante.

Se invece hai solo un hard disk, esegui lo stesso la procedura.

Alla fine il problema potrebbe pure non essere il disco rigido, magari l’alimentatore che si sta guastando e non riesce a dare la potenza necessaria. Alla fine i tre colpevoli possono essere solo la scheda madre, alimentatore e HD. Per esperienza personale punterei il dito su quest’ultimi due.

Informazioni su Dundi 992 Articoli
Ciao a tutti, nel sito tratterò vari argomenti e cercherò di essere il più chiaro possibile, poi se non capite qualcosa basta che commentiate l'articolo e vi risponderò. Mi piace informatica, musica metal, film, serie TV, viaggiare (ma non ho i soldi) e molte altre cose. Adesso lavoro a Dublino e sto cercando di guadagnare milioni :).

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.