Windows 10 ora supporta Tar e cURL

Windows 10 ora supporta tar e curl
Windows 10 ora supporta tar e curl

A partire da Windows 10 Build 17063, il sistema operativo della Microsoft verrà fornito di nuovi strumenti bundle che permette di raggruppare il codice sorgente del software. Nel sistema operativo Unix questa funzione è già disponibile, ma ora anche la nuova versione aggiornata di Windows 10 dispone di porte native di due popolari strumenti open source come bsdtar e curl.

Cosa sono tar e curl

Questi due strumenti sono ampiamente usati nel mondo Linux. Se non hai idea a che cosa servono, ecco una breve descrizione.

Tar: uno strumento che funziona da riga di comando che consente a un utente di estrarre file e creare archivi. Fino adesso al di fuori di PowerShell o dell’installazione di software di terze parti come WinRAR, non era possibile estrarre un file da cmd.exe. Windows dopo tanti anni ha deciso di implementare questa funzione utilizzando libarchive.

Curl: un altro strumento che funziona dal prompt dei comandi che consente il trasferimento di file da e verso i server (in questo modo è possibile scaricare un file da Internet).

Come usare tar e curl

Entrambi gli strumenti possono essere avviati dalla finestra del prompt dei comandi. Per sapere esattamente tutti i comandi che puoi utilizzare esegui tar –help e curl –help.

Puoi usare il comando tar -x per estrarre gli archivi TAR e l’opzione tar -c per crearli.

Naturalmente ogni miglioramento è ben accetto, ma questa volta gli utenti semplici di Windows 10 non ne beneficeranno o comuque non utilizzeranno visto che esistono numerosi strumenti di archiviazione con l’interfaccia grafica più facili da utilzzare come 7-Zip, PeaZip, WinRAR, WinZip, ecc. Molti di questi programmi possono creare un archivio TAR immediatamente. L’utilizzo di diversi strumenti dalla riga di comando è per persone più esperte, quindi è difficile immaginare un utente medio che li utilizza. Naturalmente è un ottima notizia per gli sviluppatori che lavorano con diversi sistemi operativi, servizi e applicazioni multipiattaforma.

Ti ricordo, o se non lo sapevi, che in PowerShell è possibile utilizzare i comandi cmdlet che possono sostituire o replicare le funzionalità di curl. Queste due utility saranno disponibili nella versione stabile di Windows 10 che uscirà nel marzo del 2018.

Informazioni su Dundi 986 Articoli
Ciao a tutti, nel sito tratterò vari argomenti e cercherò di essere il più chiaro possibile, poi se non capite qualcosa basta che commentiate l'articolo e vi risponderò. Mi piace informatica, musica metal, film, serie TV, viaggiare (ma non ho i soldi) e molte altre cose. Adesso lavoro a Dublino e sto cercando di guadagnare milioni :).

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.