SOLUZIONE ERRORE: Il privilegio richiesto non appartiene al client

Il privilegio richiesto non appartiene al client
Il privilegio richiesto non appartiene al client

Può capitare che quando cerchi di copiare i file o durante la creazione di un nuovo documento in Windows 10/8 e 7, di ricevere l’errore 0x80070522 che ti impedisce di portare al termine l’operazione, ecco allora alcune soluzioni che puoi adottare per risolver il problema.

Prima di iniziare, creare un punto di ripristino del sistema per essere in grado di tornare allo stato attuale se questi consigli portassero ulteriori problemi.

1] Usa l’editor del registro

Premi i tasti Win + R, digita regedit e premi il pulsante Invio per aprire l’Editor del Registro. Successivamente vai al seguente percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System

Sul lato destro dovresti trovare un valore DWORD (32 bit) che si chiama EnableLUA.

Se non c’è devi crearlo manualmente. Prima di procedere assicurati di aver selezionato prima la cartella System e ora nella schermata a destra fai clic con il tasto destro Nuovo> Valore DWORD (32 bit) e rinomina in EnableLUA.

Ora cliccaci sopra due volte per aprire una piccola finestra e assicurati che nel campo Dati Valore ci sia scritto 0. Questo passaggio lo devi fare anche se non hai dovuto creare il nuovo Valore.

2] Usa Criteri di sicurezza locali

Per aprire Criteri di sicurezza locali puoi cercare con Cortana secpol.msc o premere ancora in tasti Win+R ed eseguire sempre secpol.msc. Segui il percorso Criteri locali> Opzioni di sicurezza e qui devi trovare Controllo account utente: esegui tutti gli amministratori in modalità Approvazione amministratore.

Ora cliccaci sopra per aprire la finestra Proprietà, per impostazione predefinita dovrebbe essere impostato su Attivato. Devi selezionare Disattivato e salvare le modifiche.

3] Disabilita UAC

UAC – Controllo Account Utente impedisce ai programmi di apportare modifiche al sistema. Tuttavia, a volte può anche creare problemi. Pertanto, puoi provare a disabilitare temporaneamente per verificare se è la causa del tuo problema. Per disattivare, nel Pannello di controllo cerca Impostazioni di controllo dell’account utente e nella finestra che ti aprirà dovrai spostare la barra verso il basso e poi premere OK. Ora controlla se hai risolto il problema,  se persiste ancora devi far tornare la barra com’era in precedenza.

4] Assegna il controllo completo

  1. Controllare le autorizzazione dell’utente su tutti gli hard disk. Clicca con il tasto destro del mouse su un disco locale e selezionare Proprietà.
  2. Qui clicca sulla scheda Sicurezza e sotto Utenti e Gruppi fai clic su Modifica.
  3. Ora dovrai cliccare su Aggiungi e digita tutti.
  4. A destra clicca su Controlla nomi e clicca su OK.
  5. Seleziona Controllo completo sotto Consenti e poi Applica e conferma con OK.

Per qualsiasi problema basta che lasci un commento.

Informazioni su Dundi 1107 Articoli
Ciao a tutti, nel sito tratterò vari argomenti e cercherò di essere il più chiaro possibile, poi se non capite qualcosa basta che commentiate l'articolo e vi risponderò. Mi piace informatica, musica metal, film, serie TV, viaggiare (ma non ho i soldi) e molte altre cose. Adesso lavoro a Dublino e sto cercando di guadagnare milioni :).

5 Commenti

      • Ciao Dundi, non sapevo della tua risposta e l’ho vista solo adesso. La frase “Il privilegio richiesto non appartiene al client” è sparita successivamente chissà come, non in seguito ai suggerimenti del punto 4.
        Aver assegnato il controllo completo è pericoloso? “Tutti” (everyone) non dovrebbe avere il controllo completo per questioni di sicurezza. Se un virus, worm, ecc. si insedia in quella cartella avrà modo di proliferare anche senza i permessi in genere forniti ad account amministratori. Non basta avere un antivirus e un antimalware? E’ meglio se torno a com’ero? Mi puoi dire come? Semplicemente rimuovendo “Tutti i pacchetti applicazioni” nelle Proprietà di C sotto a “Utenti e Gruppi”? Che differenza c’è fra “Tutti i pacchetti applicazioni” e “everyone”?
        Nello spazio “Immettere i nomi degli oggetti da selezionare” avevo scritto “tutti”, così si sono selezionati “lettura ed esecuzione”, “visualizzazione contenuto cartella” “lettura” e “modifica”, mentre “autorizzazioni speciali” si è deselezionato.
        Controlla Nomi non l’ho cliccato perché non l’avevo visto. Ho proceduto cliccando OK, ma prima ho dovuto cliccare su Applica. Io ho Windows 10.
        A questo punto è apparso il terrificante messaggio di avvertimento “Le autorizzazioni relative alla directory radice del disco di avvio verranno modificate. Questo può ridurre la sicurezza del computer e causare problemi di accesso ai file da parte degli utenti. Continuare?”. E io ho cliccato su sì. Non sembra però essere andato tutto liscio. Ci sono stati diversi errori di applicazione della sicurezza. Si è verificato un errore durante l’applicazione delle informazioni di sicurezza a C:\hiberfil.sys (che è per l’ibernazione del sistema). Era impossibile accedere al file perché era utilizzato da un altro processo. Stessa cosa per C:\pagefile.sys e per C:\swapfiles.sys che sono usati dal sistema per usare spazio del disco fisso qualora la RAM si riempisse.
        Per C:\Program Files era impossibile enumerare gli oggetti nel contenitore. L’accesso era negato. Stessa cosa per C:\Program Files (x86), per C:\sources\etwproviders\it-IT, per C:\sources\it-IT e per C:\Windows.
        Ho applicato i cambiamenti non solo all’unità C ma anche a tutte le sottocartelle e a tutti i file, e il processo ha richiesto molto tempo.
        Errori nuovi durante l’applicazione degli attributi si sono avuti per:
        C:\Program Files\Commo…\Alphabet.xml
        C:\Program Files\Commo…\Content.xml
        C:\Program Files\Commo…\FlickAnimation.avi
        C:\Program Files…\FlickLearningWizard.exe
        C:\Program Files\Co…\hwrcommonlm.dat
        C:\Program Files\Common…\hwritalm.dat
        C:\Program Files\Common…\hwritash.dat
        C:\Program Files\Common…\hwrlatinlm.dat
        Per non vedere tutti gli errori ho cliccato su Ignora Tutti.

        • Tranquillo non succederà nulla di grave. Un virus può diffondersi anche senza avere questi permessi, devi utilizzare semplicemente un antivirus a pagamento come Bitdefender Total Security 2019 che è il migliore non quelli gratuiti che non ti proteggono dai malware pericolosi ecc

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.